Pubblicato da: manola3 | 24 aprile 2007

Storia di un cane paralizzato da un anno


Porto san Pancrazio (VR) – Il cane è un animale molto sociale. Chi ne ha uno o lo desidera, sa che è necessario dedicargli tempo, sia da cucciolo che da adulto. Sa che bisogna portarlo fuori a rapportarsi con gli altri cani, sa che è necessario garantirgli i giusti spazi, le giuste cure e non abbandonarlo. Full, è questo il nome di un bellissimo esemplare di pastore tedesco che ha avuto la fortuna di incontrare la famiglia di Giovanni e Maria Acquaviva. Un esemplare molto bello, forte e docile che dallo scorso anno a causa della mielopatia degenerativa è costretto a vivere con uno speciale carrello che gli consente di poter muoversi. Un cane disabile insomma che convive con la sua malattia e con i padroni, i quali, anzichè farlo "addormentare" con un’iniezione letale, come era stato loro consigliato, gli hanno fornito una specie di sedia a rotelle: una carrozzina a due ruote. Full, dopo l’iniziale e comprensibile perplessità, ha finito per abituarsi alla sua nuova situazione, ed ora corre allegramente per le strade del suo quartiere seduto sull’ insolito veicolo e usando come motore le zampe anteriori. I primi sintomi della malattia, spiega il signor Acquaviva, si sono manifestati lo scorso anno. Dapprima con la difficoltà nel correre fino a non riuscire a camminare.  Poi la visita di un veterinario, la risonanza magnetica che purtroppo ha diagnosticato la mielopatia degenerativa. Una malattia tremenda, che colpisce i cani di grossa taglia che paralizza la spina dorsale dell’animale rendendolo disabile.
Nonostante la malattia in famiglia non si sono dati per vinti. Sopprimere Full, neanche parlarne. Subito si sono attivati, qualche ricerca su internet ed è arrivata anche la soluzione. Una carrozzella costruita apposta per animali di grossa taglia da un ragazzo di Monza in modo che possano comunque condurre una vita accettabile. Abituare Full a questa nuova vita non è stato facile, dice ancora Giovanni Acquaviva mentre è intento a condurre a casa il cane dopo la solita passeggiata serale, una situazione che ha creato problemi e difficoltà al cane ma anche a noi. Abitiamo al quarto piano di un palazzo con le difficoltà che questo comporta. Non scambieremmo Full con nessun cane sano, anzi questa situazione la stiamo vivendo tutti serenamente e con tanti amici che ci hanno aiutato.
In questi mesi Full, che da maggio scorrazza nel giardinetto adiacente al campo sportivo di Porto San Pancrazio, è diventato amico di tutti. Un esempio di come si può convivere, voler bene e accudire, nonostante le difficoltà, con un cane disabile. Ma per carità, dice al signora Giovanna, se avete l’occasione incontrarlo non ditegli poverino, potrebbe arrabbiarsi.
 
Mi commuovono queste storie per l’umiltà dell’animale di accettare la propria malattia e per l’amore che i padroni hanno dimostrato nei suoi confronti. Un bacio Full
 
 
 
 
 
 
Annunci

Responses

  1. si si, un bacione a Full !!!!
     
    ciao dolce amica.
     
    felice settimana da isa

  2. ANCHE IO HO UN CANE PARALIZZATO CON LA CARROZZINA E PANOLONE,MA PER ME E SEMPRE IL MIO CANE,ANSI,ADESSO E PIU VOLNERAVILE E AFFETUOSOE GRADITO DI PRIMA,TANTI AUGURONI A LUI E A LA VOSTRA FAMIGLIA,SONO ANTONIA.

  3. anche io sono nella stessa situazione da qualche mese col mio cane, cerco di andare avanti è difficile sia per lui che per me. visto che purtroppo combatto tutti i giorni con i miei che vogliono che lo faccia sopprimere ( ma per me non esiste!); Non ho ancora avuto modo di rimediare un carrellino e cmq la cosa mi spaventa perchè ho paura che lui essendo un cane fiero la prenderebbe male… 😦


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: