Pubblicato da: manola3 | 26 agosto 2008

La fine dell’estate


 
IL RIENTRO IN PATRIA
 
Per fortuna è finito quel caldo torrido che mi ha solo innervosita. E’ finita un’altra estate da dimenticare.
Odio questa stagione dalla temperatura troppo elevata, le serrande dei negozi chiusi e quel senso di abbandono che mi prende quando la città si svuota nello stesso momento.
E’ un pò la storia di tutti gli anni quando mi soffermo a fare dei bilanci sulla mia vita, a volte ricca di imprevisti o vuota di emozioni.
Questa estate è stata caratterizzata da situazioni alquanto stravaganti, più o meno collegate fra di loro da un filo invisibile. E’ cominciata con la poca voglia di abbandonare la mia posizione lavorativa; francamente farmi ore di code in macchina o stare attenta al giorno e all’ora in cui si possa rientrare per evitare le inevitabili fasce di rientro, non fa per me. Purtroppo sono stata costretta dai miei superiori ad accettare gli otto giorni di ferie che mi hanno firmato nero su bianco e a girare un pò a zonzo senza una meta precisa dato il periodo di Ferragosto impossibilitata a trovare sistemazioni last minute.
Come sempre, ho trascorso qualche giorno in Cadore assieme ai mie tre lupetti. Devo confessare che è stata una sorpresa vedere i miei famigliari fare a gara per simpatizzare con la piccola Asia! In particolare mia mamma che dopo la perdita di Gigi, il siamesino, sembra proprio aver ritrovato qualcuno che è disposto a farle compagnia nelle lunghe sere davanti alla televisione.
Tre canguri. A vederli sembravano tutti e tre canguri che correvano a perdifiato nella mia tenuta montanara dalla temperatura più fresca e dall’aria più pulita di quella che si trova nelle metropoli cittadine. Key è sempre la vittima preferita di Asia, la morde e la insegue senza tregua e la mia piccola lupa non ne vuole sapere di reagire. Al contrario Silver ha subito messo in chiaro le gerarchie, sottolineando che il padrone qua dentro è lui e che non si ammettono iniziative senza la sua diretta visione.
Sono protettiva verso Key in maniera quasi maniacale, ma sento che lei ne ha bisogno, un bisogno che anche Silver, lo zio, ha compreso perfettamente, intervenendo quando Asia davvero comincia a stuzzicarla un pò troppo. Io e il mio lupo della steppa abbiamo creato attorno a Key una rete di difesa perchè lei si senta padrona e leader indiscussa del regno casalingo. Adesso che è lei di una gerarchia più in alto può e DEVE mettere in riga Asia che, proprio perchè non ha avuto nessun insegnamento causa l’ allontanamento troppo precoce dalla sua mamma e dal suo papà, possa capire ed accettare il suo ruolo in un branco già formato.
Girare con loro tre al guinzaglio non è cosa facile perchè ho le due bimbe che "tirano" come matte e Silver che tira indietro per non avere a che fare con loro e anche perchè non si riesce a fare molti passi, tutti si fermano e cominciano con le adulazioni verso la piccola Asia che da perfetta Husky si pavoneggia a destra e a manca. E mi viene spontano guardare la mia Key che con gli occhioni tristi sembra pensare " una volta anche io …. " e provo per lei una fitta al cuore perchè è vero che gli occhi di ghiaccio di Asia incantano ma Key ha una dolcezza nei suoi e una grazia nel muoversi che io adoro. Voglio un bene dell’anima a tutti e tre, ma Key è sempre stata la mia preferita, la mia ombra, la luce dei miei occhi, la mia compagna silenziosa che mi legge nel cuore aiutandomi a capire meglio i miei sentimenti. Key e io siamo una cosa sola.
In montagna sono riuscita a svegliarmi presto e ad assaporare le ore del mattino che mio nonno diceva avessero l’ora in bocca. Una volta fatti uscire i bimbi a 4 zampe alle sette per i propri bisognini, mi godevo la colazione con mia mamma, parlottando della malattia di mio zio e di mia zia, sorella di mio padre, e di come le persone anziane rifiutano a priori le badanti.
Prima delle dieci il sole non arriva in quella piccola comunità di montagna, l’assenza di qualsiasi rumore accompagna gran parte del giorno scandendo le ore in perfetta armonia. Non c’era quasi nessuno neppure quest’anno, ormai il paese è morto e sono gli stessi abitanti che non affittando più scoraggiano i villeggianti dal trascorrere le vacanze nel loro territorio. Le migliorie che hanno fatto sono più adatte a centri più grandi, hanno imbruttito il centro del paesello riducendolo in una scarsa imitazione di quelli cittadini.
Decisamente una località chiusa ad ogni apertura innovativa, una parentesi di solitudine per chi ama isolarsi e ritirarsi nel proprio domicilio. Non certo per me che dopo la scomparsa di mio padre, anche il solo sfiorare la maniglia del portone di casa riporta in vita ricordi dolorosissimi e immagini di quando papà mi viveva accanto.
L’ultimo giorno è stato caratterizzato da una improvvisa reazione di Key: l’ho vista in giardino prendere per la collottola Asia e trascinarla per circa mezzo metro sull’erba. Cavoli se ho esultato! La mia bimba, finalmente, sta imparando a far fruttare la posizione di lupa Beta.  Era ora !!!
Credo sia dispiaciuto a tutto il mio branchetto essere dovuti venire via da lassù: stavano fuori a correre tutto il giorno, si riposavano sotto i pini, Key e Asia si tuffavano nei rusceletti di acqua fresca e Silver tentava di togliere i sassi dalla sua sede con le zampe a mollo
Forse sono stati questi i momenti più belli della mia breve vacanza, la gioia e la felicità di vedere i miei bambini felici giocare con l’innocenza più pura.
Tornata a casa è ricominciato il solito tran tran quotidiano fatto di rogne e pensieri come l’ossessiva quanto improbabile ricerca di una nuova casa.
Stamattina però mi sono girate le @ come vortici. Non riesco a credere quanto stupida è la gente e quanto poca educazione i genitori impartiscano alla propria prole.
Ero uscita dal portone di casa con i lupi e vedo che Silver e key girano a destra e si fermano sul gradino della porta della pulitura. Mi giro e vedo l’origine della loro attenzione: un Labrador femmina di 18 mesi, bella come il sole. Accanto a lei c’è una bambina e la sua nonna che alla vista di Asia si sono buttate a capofitto. Normale, ormai ho capito che i cuccioli fanno tenerezza a tutti: peccato che non rimangono tali ma crescono come tutti ….   
Dopo tutte le coccole e le attenzioni alla mia cucciola, la bambina mi chiese di poterla tenere al guinzaglio. Concesso, ma le spiego anche che deve tenerla ben stretta perchè essendo piccina e curiosa può scappare e con tutte le macchine che girano per strada rischia di finirci sotto. Vicina controllo la situazione, sta bambina entra nel negozio con Asia, l’accarezza, le parla, un bel quadretto. Silver e Key sono tranquilli al mio fianco senza dare alla bimba troppo confidenza. La signora, come tutti, mi chiese se la cucciola fosse figlia loro, le rispondo di no e in breve le racconto come è arrivata sorvegliando la bambina. Tuttavia mi sono intorcigliata sulle mani i guinzagli di Key e Silver, faccio per sistemarli e la signora mi fa i complimenti sugli occhi di Asia puntando il dito dall’altra parte del marciapiede.
La bimba aveva mollato il guinzaglio di Asia e questa si era allontanata, non di molto per fortuna. Cerco di riprenderla, pensa che sia un gioco, quindi corre beata per la scoperta di un nuovo gioco, e io comincio a sudare freddo e a mandare in malora la nonna che invece che rimproverare quella peste di sua nipote sta là a guardare divertita il mio inseguimento. Mi trovo a pensare che solo una genitore deficiente non insegna il rispetto per le cose e gli animali… che lascia che una bambina metta le dita nella bocca di un cane, nel caso specifico, una cucciola di 18 mesi, senza dirgli che può mordere perchè infastidita.
Poi si leggono sui giornali di cani considerati killer e mordaci e la terribile verità che la cucciola umana, mentre mangiava la sua pappa, è andata a metterci le manine o a tirargli la coda e le orecchie …..
I bambini di oggi non mi piacciono, troppo viziati, troppo lasciati liberi senza alcun controllo, troppa poca severità: qualche sculacciata se meritata, farebbe bene altro che psicologia da strapazzo.
 
Annunci

Responses

  1. Bello il racconto dei tre "canguri", chissà come si sono divertiti e capisco che tornare
    in una città non deve essere certo stato il massimo per loro.
    Peccato comunque che certi paesini non vengano mantenuti vivi, sono talmente belli
    che è proprio un peccato lasciarli andare in quel modo, quando magari ci sarebbero
    persone che passerebbero volentieri le vacanze in luoghi tranquilli e all\’aria aperta.
    Ciao, Patty

  2. i bambini di oggi nn piacciono nemmeno a me
    anke se purtroppo nn è colpa loro ma dei genitori deficenti  🙂
    io ho perso da poki mesi il mio adorato cane di 13 anni e sto da skifo
    prima ke morisse il mio Igor ero + forte
    raccoglievo di tutto
    tartarughe,cani,gatti,un\’agnellina e persino un pipistrello ferito
    ora il mio cuore appena vede un animale ke sta male si rompe in piccoli pezzi e son costretta a kiamare aiuto
    fortuna  ho come amica una ragazza ke tempo fa lavorava al canile ,lei al contrario di me ha un coraggio da vendere e x me è sempre pronta
    a febbraio l\’ho kiamata disperata x un gatto appena investito da uno strxxzo ke è scappato e lei urlando me l\’ha fatto caricare in makkina x portarlo dal vet
    purtroppo è morto nel tragitto :-((((
    accidenti come son stata male
    male da togliermi il fiato
    cmq anke se son diventata così fragile ho sempre lei ke è il mio angelo custode
    ti ho fatto un mega papiro
    buona serata
    ciaoooooooooo
    e speriamo riesca presto a fortificarmi e  riuscire a riprendere un 4 zampe
    x ora son come bloccata :-((((((((((((((((
     
     


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: