Pubblicato da: manola3 | 30 settembre 2008

L’igiene


 
CAMPALTO (VE). Si punge con l’ago di una siringa mentre gioca al parco Chiarin. Non si tratta di un bambino. Ma di un dolcissimo bastardino bianco di 9 anni che risponde al nome di Romy, perchè la sua padrona l’ha trovato 7 anni fa sulla Romea, dentro un cassonetto delle spazzature. Un mesetto fa Romy – frequentatore abituale del parco – stava annusando la situazione, esplorava il polmone verde quando sulla sua zampina si è infilato l’ago di una siringa che qualche tossicodipendente aveva gettato via senza pensarci sopra due volte. L’ago – racconta la padrona Annalisa – gli si era incastrato sulla zampetta. L’ho portato dal veterinario che gli ha fatto tutta la profilassi con tanto di antibiotici. Non riusciva a stare bene in piedi. Il medico mi ha pure consigliato di non farlo accoppiare per il timore della trasmissione di malattie, anche se oramai è anziano, continua la donna. Ieri mattina al parco Chiarin non c’era solo Romy, c’erano altrettanti cani con i rispettivi padroni, rigorosamente al guinzaglio, per protestare contro l’incuria e l’abbandono in cui è lasciato il bellissimo polmone verde del quartiere di gronda. Per prima cosa – spiega Gennaro d’Ambrosi – perchè vicino alla fontana e in mezzo agli alberi si trovano molte siringhe, il che rappresenta un pericolo per i bimbi che ci giocano, ma anche per gli amici a quattro zampe. La sera il centro del parco diventa il ritrovo degli spacciatori della zona e dei tossicodipendenti. Il parco è buio – aggiunge Lino Soffiato – e questo fa sì che l’area verde non venga utilizzata e che la gente non si fidi ad entrarci dopo una certa ora. Vogliamo l’illuminazione – chiariscono – e due entrate a norma per consentire anche a forze dell’ordine e nel caso a un’autoambulanza di entrare nel parco. I cespugli e le piante dell’area verde sono cresciuti a dismisura, tanto che in alcuni punti non si riesce nemmeno ad avvicinarsi perchè rami e foglie sono fitti e ingarbugliati. I padroni degli amici a quattro zampe si sono presentati attorno alle 10 per segnalare anche la mancanza di un’area riservata ai cani. Dolores Pettenò mostra una multa da 50 euro perchè pizzicata con il cane libero, vale a dire senza guinzaglio. Giuliano Collavini, anche lui multato, ha raccolto e consegnato questa estate 250 sottoscrizioni per chiedere che una zona del parco, come accade altrove, venga riservata solo agli amici a quattro zampe. Non è giusto tenerli legati – spiega – serve un posto riservato. Il parco di Campalto – sbotta Filiberto Sambo – ha gli stessi diritti delle aree verdi di San Giuliano, del Piraghetto, della Bissuola.  Manuela Cristofoletti ricorda che anche i bambini hanno diritto di frequentare il polmone verde cittadino. Ci vuole una vera area attrezzata per i più piccoli e qui lo spazio c’è. Questa è una frazione che sta ringiovanendo, con tanti bambini. E invece – proseguono i residenti con i cani al guinzaglio – la sera c’è il convegno dei tossici che approfittano del buio, i bambini non possono giocare in pace perchè c’è il timore che trovino siringhe e preservativi e se portiamo i cani veniamo multati perchi non c’è una zona attrezzata per loro.
 
Poi parliamo dei cani sui treni portatori di pulci e zecche ……
 
 

Responses

  1. Ke gran m_rd_ _  a stà storia!!!!Ma nel 2008 può essere ke succedano ancora stè cose??!?!?

  2. Ho letto con disgusto questa storia, xkè penso ke qualsiasi tossico ke al giorno d\’oggi lasci la sua spada sfoderata in giro sia 1 gran bastardo incosciente e a questo non c\’è giustificazione, in quanto x la maggior parte lo sarebbero anke senza essere tossici, credimi !!!

  3. Brava Fiore
    disgusto è la parola giusta
     


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: