Pubblicato da: manola3 | 24 ottobre 2008

Figli di bastardi


 
 
CANE TORTURATO CON IL FILO DI FERRO
 
 
Boscotrecase (NA). Non c’è limite alla crudeltà umana. A un cucciolo meticcio è stato conficcato, di proposito, del filo di ferro spesso nella zampa anteriore sinistra, utilizzando una tenaglia. E’ accaduto nei pressi del comune di Boscotrecase, a pochi passi dal comando della polizia locale, ma nessuno si è accorto di nulla. L’animale è stato soccorso da una studentessa universitaria che lo ha immediatamente trasportato al più vicino ambulatorio, dove il veterinario Giuseppe Mennella è stato costretto ad effettuare una delicata operazione chirurgica per l’asportazione del corpo estraneo. Il randagio non è più in pericolo di vita a causa dell’infezione, ma rischia di perdere l’arto. Dovrà, comunque, essere sottoposto ad una lunga terapia farmacologica, oltre a subire un monitoraggio costante.
"Quando ho visitato il cane – spiega il dottor Mennella – pensavo di trovarmi di fronte a un fatto accidentale. Durante l’asportazione del filo mi sono reso conto che, invece, si è trattato di un atto doloso, indice di una crudeltà inaudita". La visita, infatti, non ha lasciato adito a dubbi. Il cane, un incrocio tra un pastore tedesco e un husky, è stato bloccato dal suo carnefice che, senza pietà, gli ha conficcato con violenza il filo di ferro, ripiegandolo all’interno con una tenaglia. "Mi auguro – dice Valeria, la giovane che ha salvato il cane da morte sicura – che chi ha commesso questo gesto così disumano venga punito severamente, così come prevede la legge.
 
Mandatelo in miniera a pane e acqua !!!!!!!!!!!!!!!

Responses

  1. io anke il pane e l\’acqua leverei a sto bastardo!!!

  2. Manolina cara a parte darti pienamente ragione in quello che hai scritto se non ti disturbo troppo gradirei una tua visita da me perchè ho vissuto in diretta con il mio cuore una cosa….che devi leggerla !!
      buon fine settimana cara amica che Dio ti benedica.           Massimo.

  3. Solo miniera
    e basta!!!!!!!!!!!!!!!!
    Si beve l\’urina propria e qnd finisce pazienza …………………………..
    figli di buona donna ………………………………….grrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrr

  4. Suppongo che nessuno sia contrario alla legge : " pane al pane, e vino al vino "!!! La legge che ho scritto nel mio blog: " DARE & AVERE " ecco…Lui a dato,ora deve AVERE…con affetto Noè


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: