Pubblicato da: manola3 | 20 agosto 2009

Torna la mattanza dei caprioli in Piemonte



Uccidono Bambi in
Piemonte. Chi vuole protestare scriva al

presidente@regione.piemonte.it

e

assessore.agricoltura@regione.piemonte.it

( Indirizzi presi da http://www.regione.piemonte.it/governo/assessorati/assessor.htm)

 

da Facebook
Comunicato LAC, LAV, ENPA, Pro Natura su caccia di
selezione in Piemonte
Condividi
 Ven alle 15.47

RIPARTE LA MATTANZA DEI CAPRIOLI IN PIEMONTE

Dopo l’estate 2006 in cui si verificarono un interesse mediatico ed uno sdegno
dell’opinione pubblica senza precedenti a denuncia degli abbattimenti dei
caprioli, si riparte peggio di allora.
Nella seduta della Giunta regionale del 28 luglio scorso, sono stati approvati
i piani di abbattimento degli ungulati per la stagione venatoria 2009/2010, e
le uccisioni ricominceranno tra pochi giorni, ad iniziare con l’apertura della
caccia al capriolo il 17 agosto nelle province di Alessandria ed Asti, il 20
agosto in quella di Cuneo.
Nel complesso i numeri sono anche aumentati, con un incremento di 345 animali
rispetto al 2008 (saranno abbattuti 5175 caprioli, +7% ) con punte di
incremento pari al 40% nella provincia di Alessandria (785 capi da abbattere
rispetto ai 559 del 2008).
Un’ autentica mattanza, autorizzata per compiacere le brame venatorie di una
categoria minoritaria nella popolazione, i cacciatori, e giustificata anche con
la finalità di limitare i danni alle colture, in totale spregio di metodi
alternativi ed incruenti da sempre proposti dalle associazioni ambientaliste.
E l’incremento dei capi abbattibili dimostra anche l’inutilità degli
abbattimenti ai fini del contenimento della popolazione dei caprioli, perché i
posti vacanti lasciati dagli animali uccisi sono prontamente rimpiazzati dai
nuovi nati che trovano sul territorio maggiore disponibilità di spazi e cibo.
La Giunta regionale continua inoltre ad ignorare i rischi dell’apertura a della
stagione venatoria nel mese di agosto, mese nel quale la copertura vegetativa è
completa (quindi la visibilità scarsissima) ed è elevatissimo il numero di
escursionisti vacanzieri che frequentano boschi e campagne.
Statistiche sottostimate (desunte dalle cronache) relative alla stagione
venatoria 2008 riportano un bilancio di 37 persone uccise (di cui 2 non
cacciatori) e di 71 persone ferite (di cui 5 non cacciatori) da colpi di arma
da caccia

(fonte: http://www.abolizionecaccia.it/approfondimenti/dicacciasimuore/dicacciasimuore-stagione-20082009/) .


La legge regionale sulla caccia (la L.R. 70/1996) prevede che gli abbattimenti
dei caprioli avvengano nei mesi di ottobre e novembre; la possibilità di deroga
a tale periodo, anch’essa prevista dalla stessa legge, ha di fatto sostituito
la norma data la consuetudine della Giunta regionale di anticiparne l’ inizio,
senza un evidente ragione logica se non quella di consentire ai cacciatori di
poter esporre un trofeo (testa e corna dell’animale) di maggior pregio, in quanto
ancora lontano dal periodo della sua caduta annuale (l’inverno)
La Giunta regionale persevera nel compiacere le richieste del mondo venatorio
in totale spregio delle istanze delle associazioni animaliste ed ambientaliste,
portatrici di interessi e sensibilità largamente diffusi nella popolazione, che
chiedono maggiore rispetto per la natura e per gli animali e che il tema della
convivenza degli animali selvatici su un territorio fortemente antropizzato non
sia sempre risolto a colpi di fucile.

Ufficio stampa LAC Piemonte
Aderiscono ENPA Piemonte, Pro Natura Torino, Lav Lega Anti Vivisezione


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: