Pubblicato da: manola3 | 25 agosto 2009

Depravazioni, 500 laziali disposti a far sesso con gli animali


Fare sesso con animali, gli annunci corrono sul web e da marzo a oggi sono
state 7 le denunce nel Lazio: 5 a Roma, una a Latina e una a Frosinone. A
rispondere ad alcuni annunci civetta su internet per sondare le disponibilità
di far sesso con un animale a quattro zampe, in pochi giorni sono arrivate 514
richieste di disponibilità dal Lazio, 112 da Roma.

Dalla capitale, tutti uomini, mentre dieci donne del resto della Regione
hanno espresso la loro voglia di far sesso con un animale.
Sono questi alcuni dei dati elaborati dall’Aidaa, l’Associazione italiana per
la difesa di animali e ambiente sulla zoofilia, il sesso praticato con animali.
In totale l’Aidaa ha presentato nel Lazio 7 denunce per zoofilia: 67 sono
quelle presentate a livello nazionale. Tra le disponibilità, sottolineano
dall’associazione ambientalista, anche quella di un allevatore del nord del
Lazio che offre i cavalli a trecento euro per incontro, con una possibilità di
videofilmarli. Lo denunciamo alla procura, dice Lorenzo Croce, presidente
Aidaa. Cercano cani di grossa taglia, cavalli ma anche maiali, molto ricercati.
Ma non c’è solo questo: sono richieste anche varie specie di pollame per riti
sacrificali a base di sesso. Prima fanno il rito, con un atto sessuale verso
l’animale e poi alla fine lo uccidono sgozzandolo.
Secondo una stima di Aidaa segnalata da Croce ci sarebbero mille zoofili a Roma
e circa cinquemila nel Lazio. In rete – dice Aidaa – esistono 8.810 siti
italiani che contengono immagini, racconti o filmati di sesso con animali.

A livello nazionale, sugli annunci civetta pubblicati dall’associazione
siti internet dedicati all’argomento e su siti di annunci online per verificare
l’ampiezza del fenomeno ci sono stati circa 7.000 contatti di persone pronte ad
offrirsi per fare sesso con animali, ma anche di persone disposte a vendere a
ore il proprio animale per incontri sessuali e da buon ultimo prostitute che si
offrono per sesso a pagamento con animali.

Da un’analisi dei dati abbiamo avuto la conferma che in Italia almeno una
persona su mille ha fatto sesso con animali o ne è stata in qualche modo
coinvolta – proseguono dall’associazione – Si tratta di un giro di affari che
tra filmini pornografici, incontri squillo, affitto di animali sfiora i venti
milioni di euro l’anno e coinvolge mediamente 50-60.000 persone.

C’è bisogno – conclude Croce – di una legge che possa istituire il reato di
zoofilia. Ora le denunce sono solo per maltrattamento e, nel caso si riesca a trovare
filmati, per pornografia.

MI FATE SCHIFOOOOOOO

La fine del mondo?? Bene! Ci liberiamo di gente perversa come voi !!!



Responses

  1. E\’ allucinante tutto questo, ma la morale la gente non sà più dove sta di casa?Che schifo, ignobile tutto questo, veramente ignobile

  2. senza parole


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: